La direttiva EMC 2014/30/EU: dichiarazione di conformità e criteri di progettazione e di verifica per apparati, sistemi e impianti

Codice corso: EMC

Il corso, dedicato alla Direttiva EMC 2014/30/EU, tratta: contesto europeo ed evoluzione normativa; fenomeni elettromagnetici di base e misure EMC; linee guida per la compilazione del documento tecnico e dichiarazione di conformità; guida alla nuova direttiva; criteri di Progetto EMC; messa a terra, equipotenzialità, filtraggio, schermatura, cablaggio di apparati e sistemi.

La direttiva europea 2014/30/EU sulla Compatibilità Elettromagnetica è in vigore dal 18 aprile 2014 e ha sostituito  completamente la precedente direttiva 2004/108/CE, il 20 aprile 2016. Come già nella direttiva 2004/108/CE, uno degli aspetti più importanti della nuova direttiva è la conferma della possibilità offerta ai costruttori di prodotti di confermare la conformità EMC seguendo tre vie: uso delle norme armonizzate; uso parziale delle norme armonizzate e giustificazione estesa per gli aspetti rimanenti; uso della sola verifica tecnica dettagliata e giustificazione estesa. Qualunque sia la modalità scelta, per poter dichiarare la conformità ai criteri essenziali della direttiva e per poter quindi apporre la marcatura CE si deve dunque preparare un documento tecnico. Un altro aspetto importante è quello di chiarire con maggiore precisione quali prodotti si devono marcare e quali no.

La nuova direttiva 2014/30/EU non è molto diversa dalla precedente, ma ha il merito di riaffermare chiaramente gli obblighi e le responsabilità dei vari operatori economici e di specificare le modalità di dichiarazione della conformità in modo uniforme e quello di altre direttive del nuovo approccio. In questo corso si intendono analizzare gli aspetti salienti della nuova direttiva, in particolare rispetto alle precedenti direttive europee e rispetto a quanto in vigore fuori dall’Europa Si forniscono alcune metodologie di progetto EMC che consentono di giustificare le considerazioni tecniche necessarie a compilare il documento tecnico previsto dalla direttiva.

Particolare attenzione viene data agli strumenti software di tipo matematico, circuitale e numerico, che permettono, con opportuni modelli verificati sperimentalmente, di predire le interferenze elettromagnetiche negli apparati e di riprodurre gli allestimenti di prova in accordo con le norme necessarie alla compilazione del documento tecnico.

Il corso, della durata complessiva di due giorni, è strutturato in due moduli:

Il Modulo A (una giornata) tratta: il contesto europeo delle direttive del nuovo approccio; la Direttiva EMC, con cenni storici; i fenomeni elettromagnetici di base e le misure EMC; gli enti normatori (IEC, CISPR, CENELEC, ETSI); l’evoluzione negli anni delle norme di riferimento; le linee guida per la compilazione del documento tecnico e della dichiarazione di conformità; la guida alla nuova direttiva.

Il Modulo B (una giornata): mediante idonei strumenti di simulazione matematica, circuitale (SPICE) e numerica si forniranno criteri di “Progetto EMC” validi per tutte le norme: “Power and Signal Integrity a livello di circuito stampato; messa a terra, equipotenzialità, filtraggio, schermatura, cablaggio di apparati e sistemi.

Il modulo B è a carattere introduttivo, trattando svariate tematiche in un giorno.  Per un  approfondimento dei temi di Signal Integrity ed Emissione si rimanda al corso CEI “SI&EMC-PCB” mentre per le interferenze su PCB e cavi, schermature ed incertezza di misura al corso CEI “Immunità”.

 


 

Destinatari

Il corso è rivolto ai responsabili della dichiarazione di conformità (Modulo A), nonché ai progettisti e ai costruttori di apparati e sistemi elettrici (Modulo B), e fornisce utili indicazioni anche ai tecnici che operano nell’ambito dei laboratori EMC. Il corso illustra gli aspetti tecnici conseguenti all’applicazione delle varie alternative (con o senza norme armonizzate) cocesse per dichiarare la conformità.

Programma

Modulo A

Ore 09.00 Registrazione e presentazione del corso

Ore 09.30 Inizio lavori 

  • Presentazione docenti e discenti 
  • Presentazione del CEI e introduzione alla EMC
  • Evoluzione della Direttiva EMC e nuova Direttiva 2014/30/EU
  • Guida di applicazione della nuova Direttiva 2014/30/EU

Ore 11.15-11.30 Coffee break

  • Standard EMC

Ore 13.00-14.00 Pausa pranzo

  • Fenomeni elettromagnetici ed esempi di misure EMC

Ore 15.45-16.00 Coffe break

  • Guida alla preparazione dei documenti tecnici
  • Domande e discussione

Ore  17.30 Conclusione dei lavori

Modulo B

Ore 09.00 Registrazione e presentazione del corso

Ore 09.30 Inizio lavori

  • Introduzione agli strumenti di predizione per progetto e verifica EMC

Ore 11.15-11.30 Coffee break

  • Criteri di progettazione per l’integrità dei segnali e alimentazioni nelle schede digitali
  • Criteri di progettazione per emissioni condotte e radiate

Ore 13.00-14.00 Pausa pranzo

  • Criteri di progettazione per immunità condotta e radiata: ESD, EFT, Surge, CW

Ore 15.45-16.00 Coffe break

  • Progettazione EMC di installazioni: grounding & bonding
  • Domande e discussione

Ore  17.30 conclusione dei lavori

Relatori

I relatori sono esperti del settore, abilitati dal CEI e riconosciuti idonei alla docenza per il corso in oggetto.

Modalità di iscrizione

Le iscrizioni dovranno pervenire entro 7 giorni precedenti la data d’inizio del corso. Iscrizioni posteriori a questa data, saranno accettate subordinatamente alla disponibilità dei posti.

Modalità di partecipazione

Il numero massimo di partecipanti è di 25 persone. I partecipanti potranno usufruire dello sconto riservato ai Soci per l’acquisto di pubblicazioni e prodotti CEI. Al termine del corso verrà rilasciato l’attestato di partecipazione CEI.

Durata

Il corso è articolato in due moduli: A (una giornata) e B (una giornata)

Materiale Didattico

Ad ogni partecipante al corso verrà consegnata, come dotazione personale, la seguente documentazione prodotta dal CEI:

  • Dispensa con i contributi dei relatori;
  • Guida “Applicazione delle Direttive Comunitarie” (per modulo A)
  • Esempi di simulazione trattati durane il corso e raccolta di articoli pubblicati (per modulo B)

Prossime Edizioni
2020
21
aprile
MILANO (MI), via Saccardo, 9
CEI - Comitato Elettrotecnico Italiano
Via Saccardo, 9 - 20134 Milano (MI)

P.IVA06357810156<
Codice Univoco SDI per fatturazione elettronicaSUBM70N

Email info@ceinorme.it
Telefono+39 02 21.006.1
Fax+39 02 21.006.210