Manutenzione degli impianti elettrici

Codice corso: 0-10

La legislazione vigente in materia di sicurezza sul lavoro e degli edifici pone in capo ai datori di lavoro, ai proprietari immobiliari ed agli amministratori condominiali precise responsabilità in relazione alla corretta manutenzione degli impianti tecnologici, inclusi gli impianti elettrici.

La rispondenza alla normativa in relazione non solo agli impianti, componenti e attrezzature, ma anche in relazione alle procedure è un requisito comodo ed essenziale per garantire il rispetto delle leggi. La guida CEI 0-10 fa parte di una serie di documenti normativi atti a supportare la corretta gestione della manutenzione essenziale per il mantenimento nel tempo delle caratteristiche di sicurezza e funzionalità dell’impianto.

 

La manutenzione è essenziale per il permanere nel tempo delle caratteristiche di sicurezza e di affidabilità dei componenti e degli impianti. A tale proposito, l’attuale assetto legislativo stabilisce determinate responsabilità in termini di manutenzione degli impianti, in capo alla proprietà e ai datori di lavoro. Nello specifico l’art. 8 del DM 37/08 riporta : “il proprietario dell'impianto adotta le misure necessarie per conservarne le caratteristiche di sicurezza previste dalla normativa vigente in materia, tenendo conto delle istruzioni per l'uso e la manutenzione predisposte dall'impresa installatrice dell'impianto e dai fabbricanti delle apparecchiature installate.”

Per i luoghi di lavoro, con particolare riferimento agli impianti elettici, l’art. 86 del D.Lgs. 81/08 riporta: “... il  datore di lavoro provvede affinché gli impianti elettrici e gli impianti di protezione dai fulmini siano periodicamente sottoposti a controllo secondo le indicazioni delle norme di buona tecnica e la normativa vigente per verificarne lo stato di conservazione e di efficienza ai fini della sicurezza.”

In entrambi i casi viene fatto esplicito riferimento alle norme tecniche non solo per quanto attiene alla realizzazione dell’impianto e dei relativi componenti, ma anche in riferimento alle procedure per una corretta manutenzione.

Nell’ambito della corretta gestione immobiliare la manutenzione degli impianti viene gestita, conformemente alle prescrizioni di legge, attraverso contratti con fornitori, che devono essere in possesso degli adeguati requisiti tecnico professionali

Scopo

Il CEI organizza un corso atto ad approfondire gli aspetti tecnici – procedurali atti a verificare la corretta gestione della manutenzione degli impianti elettrici. In particolare, vengono illustrate, anche attraverso esempi pratici di applicazione:  le norme di riferimento, le responsabilità, le procedure e la modulistica per la corretta manutenzione degli impianti elettrici sia in ambito civile che nei luoghi di lavoro.

Destinatari

Il corso è dedicato a responsabili tecnici delle imprese di installazione, progettisti, datori di lavoro e facility manager.

Programma

Programma

  • Riferimenti alle leggi e norme applicabili
    • Responsabilità della proprietà e del datore di lavoro
    • Responsabilità di installatori, produttori e progettisti
    • Norme e guide CEI di riferimento (CEI 78/17 – CEI 0-10)
  • La documentazione di impianto.
    • Progetto
    • Dichiarazioni di conformità e di rispondenza
    • Modulistica in materia di prevenzione incendi
  • Competenze tecniche professionali
    • Qualifica delle persone;
    • Procedure per i lavori elettrici
    • Requisiti tecnico professionali e certificazione delle competenze.
  • Il contratto di manuntenzione.
    • Garanzie sull’impianto e sui componenti.
    • Manutenzione ordinaria e straordinaria
    • Manutenzione programmata ed a chiamata
    • Periodicità degli interventi programmati
    • Schede di manutenzione.
  • Modulistica ed esempi pratici.

Relatori

I relatori sono esperti del settore, abilitati dal CEI e riconosciuti idonei alla docenza per il corso in oggetto.

Modalità di iscrizione

Le iscrizioni dovranno pervenire entro 7 giorni  precedenti la data d’inizio del corso. Iscrizioni posteriori a questa data, saranno accettate subordinatamente alla disponibilità dei posti.

Modalità di partecipazione

Il numero massimo di partecipanti è di 25 persone. I partecipanti potranno usufruire dello sconto riservato ai Soci per l’acquisto di pubblicazioni e prodotti CEI. Al termine del corso verrà rilasciato l’attestato di partecipazione CEI.

Durata

Il corso dura 8 ore

Materiale Didattico

Ad ogni partecipante al corso verrà consegnata, come dotazione personale, la seguente documentazione prodotta dal CEI:

• Pubblicazione CEI sugli argomenti trattati nell’ambito del corso

Prossime Edizioni
2020
1
October
Milano (MI), via Saccardo 9
cfp Periti
2021
26
April
Milano (MI), via Saccardo 9
cfp Periti